Collezione Sanctuary: l’abito nero di casa

 

“Sanctuary è lussuoso, pur sentendosi pulito e fresco e in qualche modo incantato”, ha detto il suo designer, Tracey Gibson. Mobili Hooker

Quando il Collezione Sanctuary è stato creato per la prima volta 10 anni fa, con la missione di aiutare le donne a creare un luogo di rifugio e romanticismo, serenità e stile – sì, un santuario – nelle loro case.

Ora la rivoluzionaria collezione è stata ampliata con quasi 90 nuovi pezzi che “ti consentono di mettere insieme il tuo look e dargli il tuo stile personale per raccontare la tua storia”, ha dichiarato la designer e creatrice Tracey Gibson.

La collezione Sanctuary ha uno stile inconfondibile: “Ha amore, cuore e passione che emanano un sentimento etereo femminile”, ha detto la designer Tracey Gibson, raffigurata con il letto Anastasie con una finitura bianco crema accentuata da ribaltini color champagne e argento e un rimovibile intagliando sulla testiera.

Gli accenti di Sanctuary, come questo torace sinuoso con un motivo floreale tridimensionale, sono esotici ed eleganti e pensati per dare alla collezione una sensazione di buon viaggio. Mobili Hooker

“Sanctuary è come un abitino nero da donna che può vestire con gli accessori e farne di suo”, ha detto Gibson. “Sono le finiture e le trame, i dettagli e i materiali che hai scelto che ti consentono di raccontare la tua storia.”

I pezzi di Sanctuary, come questa consolle con finitura argento e sfumature di champagne, sono glamour, romantici e classici con un tocco di bling. Mobili Hooker

I mobili per la camera da letto, la sala da pranzo, il soggiorno e l’home office sono raggruppati in tre personaggi unici, ognuno dei quali è progettato per incarnare le influenze di una donna che viaggia bene e che cura una collezione di mobili per la casa nei viaggi in tutto il mondo.

Il letto Anastasie offre un aspetto più morbido e romantico, con ossa di riproduzione storiche, che gli conferiscono un’atmosfera da cottage europeo. Mobili Hooker

I pezzi sono opulenti, ma accessibili; vintage, ma moderno; senza tempo ma fresco. “Sanctuary ti offre uno stile di vita casual che è ancora glamour attraverso un po ‘magico di finiture in difficoltà”, ha detto Gibson.

Pezzi storici europei basati sulla riproduzione sono mescolati in tutto il Santuario, con dettagli di design come piani di lavoro con intricati motivi a quadretti in quadrifoglio, sedie intagliate con foglia d’acanto e dettagli a traforo a scorrimento. Mobili Hooker.

Gibson nota che Sanctuary emula maggiormente gli interni parigini. “Gli interni parigini hanno sempre resistito alla prova del tempo fondendo l’eleganza del Vecchio Mondo, i dettagli vintage e i pezzi moderni”, ha detto. “Mescolando classico e moderno crea un look senza tempo se curato negli anni con la patina di un po ‘di usura. Il fascino crea un look che non si sente troppo perfetto e trasuda glamour casual. “

Il letto a baldacchino Diamant è forse il più iconico di tutti i nuovi pezzi del Santuario, con un motivo a diamante in una finitura champagne contro una testiera di vetro dipinta a mano al contrario e una pediera che ricorda il marmo.

La “musa” di Gibson nella progettazione Santuario, una collezione che celebra il dramma femminile, era la tarda star di Hollywood Audrey Hepburn, l’epitome di raffinatezza e classe alla mano.

Opportunamente, uno dei detti più famosi di Hepburn era:

“La bellezza è la migliore versione possibile di te stesso, dentro e fuori.”

La designer Tracey Gibson guardava Audrey Hepburn, la persona che indossava per eccellenza i “abitini neri”, come la sua “musa” per Sanctuary. Come la collezione, Hepburn era una donna che incarnava il lusso e la raffinatezza che era accessibile, con un tocco di malizia, gioia e buon umore.

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir